Home » Notizie » Novità dai miei siti Marzo 2018

Novità dai miei siti Marzo 2018

Novità dai miei siti Marzo 2018 - Dottore, mi ascolti!

Novità del progetto Comunicazione in BlogMese di Marzo 2018

Il mese di marzo è stato buono con me. Tanto lavoro e, anche se sono davvero stanca, è quello che desideravo e mi serviva.

Sono un po’ meno soddisfatta di come procedono altre attività, primo tra tutti la revisione del sito per il paziente (Dottore, mi ascolti) che volevo terminare entro metà di aprile, ma questo presupponeva la realizzazione di diverse cose: non ci riesco. Devo rimandare, e questo mi irrita, ma forse mi dà anche il tempo di coordinare meglio le cose.

Sono affascinata dalle modalità di apprendimento di Atena, la gattina che è arrivata in famiglia qualche tempo fa, dopo aver subito un bruttissimo incidente. Era, ed è giovanissima. Era davvero malandata. I due fratelloni, gatti adulti, non sono stati proprio felici di vederla arrivare, ma lei li ha praticamente sedotti. Prima Lucky, il più giovane, poi Chopin. Non è una questione di sesso: i due maschi sono castrati, ma le armi usate per essere accettata erano realmente di seduzione. E adesso lei impara, e impara per imitazione. Quando vede Lucky seduto davanti alla porta- finestra del balcone, il suo modo per dire che vuole uscire, lei si mette nella stessa posizione, solo che lui guarda fisso la porta, lei si guarda in giro come a dire “non so perché sono qui, ma vedo che si fa così”. I due grandi trascorrono diverse ore della giornata, soprattutto quando fa freddo, sul nostro letto, sdraiati in parallelo tra loro. E adesso c’è la terza, anche lei in fila, perfettamente allineata. Però i due sonnecchiano, mentre lei è a testa alta, orgogliosissima di non venir cacciata, come succedeva fino a pochi giorni fa, con il corpo immobile per “mantenere la fila”, totalmente sveglia. Impara per imitazione, e penso a quanti input diamo ai bambini senza rendercene conto, e poi magari li sgridiamo per qualcosa che, in realtà, hanno acquisiti imitando noi adulti.

E poi mi piace da impazzire la comprensione e il rispetto che i gatti mostrano per le persone che amano: un periodo di super lavoro, e loro entrano in studio, a turno, fanno un giro, ma non chiedono neanche da mangiare se mi vedono battere freneticamente sui tasti del PC, mentre nelle giornate meno impegnative fanno mille cose per ottenere pappa, croccantini o coccole. Capiscono, comprendono e rispettano.

Nel frattempo riesco, almeno, ad aggiornare miei siti e le mie pagine FB.

A presto!