Home » Letture suggerite » Oggi ci divertiamo!

Oggi ci divertiamo!

Oggi ci divertiamo! - Dottore, mi ascolti!

A volte si ha bisogno di relax e di una bella risata. Eccovi due libri speciali.

Voi sapete perché gli ebrei sono il popolo prediletto da Dio? Il popolo eletto? Io, forse, un tempo lo sapevo, quando studiavo la Bibbia e il Catechismo, ma non lo ricordo più. Però, dopo aver letto, tutto d’un fiato, i due libri che vi raccomando oggi ho elaborato una mia teoria.

Entrambe i libri sono scritti da ebrei, mi sono stati suggeriti da un’amica ebrea, e trattano del rapporto con Dio.

E ora penso che gli ebrei siano il popolo prediletto da Dio per la loro capacità di ironia, di ridere, di trattare Dio come un parente decisamente ingombrante.

Queste sono le indicazioni sui libri

  • Gov Anat - Oh mio Dio - Giuntina editore
  • Shalom Auslander – Il lamento del prepuzio – Guanda editore

Oh mio Dio è la trascrizione di un pezzo di teatro: il dialogo tra una psicologa e Dio.

Lei sta allevando da sola un figlio autistico, problematico, è stressata e preoccupata perché non piove e il suo bel giardino ne soffre.

Lui, Dio, si presenta al suo studio per una seduta: è in crisi.

Ne seguono un centinaio di pagine meravigliose, in cui si ride e si sorride, ma non solo. L’ho letto una sera, dopo una giornata di lavoro, in cui non funzionava la TV, ed è stata una bellissima serata.

Il secondo libro, Il lamento del prepuzio, è stata una delle scoperte più divertenti che mi sia capitata, a partire dalle prime righe poste come dedica:

E Dio disse a Mosè: guarda, questa è la Terra promessa, ma tu non vi entrerai, Tiè!

E Mosè morì.

L’autore è nato in una famiglia ebrea integralista, è cresciuto frequentando scuole ebree integraliste, e lotta ormai da anni con un Dio in cui crede, ma che vede vendicativo, crudele, accanito nemico di ogni gioia. Lotti con armi speciali: la penna, l’ironia e l’auto-ironia.

Da tempo non ridevo tanto!