Home » Comunicazione in pratica » Sono malato! Caso pratico

Sono malato! Caso pratico

Sono malato! Caso pratico - Dottore, mi ascolti!

Un medico insistente: l'importanza del linguaggio

Buon giorno dottore. Eccomi per il controllo.
Buon giorno, signor Bianchi. Come sta?
Come posso stare? Cerco di cavarmela. Considerando come sto rispetto a quanto sono malato, posso anche dichiararmi contento.
Signor Bianchi, abbiamo già parlato di questo. Lei non è malato, ha un problema di salute, ha un disturbo e, per controllarlo, deve sottoporsi ad una dieta e a delle cure. Tutto qui.
Già, fa presto a parlare lei! Ma da quando sono malato ho dovuto cambiare tutte le mie abitudini.
Domande
  • Perché il dottore insiste tanto per modificare il modo di esprimersi del signor Bianchi?
  • Cosa implica il dire “sono malato” invece che “ho una malattia”?